.
Annunci online

mioblog
appunti, e pensieri...appassionati!!!


vita sociale, svaghi


30 settembre 2008

Una mostra che non vorrei perdermi!













George Seurat, Paul Signac e i neoimpressionisti
Milano Palazzo Reale dal 10 ottobre al 25 Gennaio





permalink | inviato da mioblog il 30/9/2008 alle 10:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 aprile 2007

acquisti ebay

ieri mi sono comperata questi tabi (da un venditore dal giappone)



e questi




che bello che bello!
chissà quando mi arriveranno......




permalink | inviato da il 1/4/2007 alle 11:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


1 marzo 2007





mostra di grafica su Picasso & C.
non mi dispiacerebbe affatto andarci.......




permalink | inviato da il 1/3/2007 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 febbraio 2007

ieri sera

ieri sera alla fine sono andata al tanto atteso spettacolo di musica e danze giapponesi




non era affatto male!
le musiche erano molto contemporanee........
Nel senso che nel primo spettacolo erano dei veri e propri rumori riprodotti al computer per lo più............
il secondo invece aveva la musica tecno-house cineseggiante e la danzatrice-ballerina si scatenava in ritmi a volte frenetici a volte più tristi.
bello devo dire molto originale!




permalink | inviato da il 23/2/2007 alle 17:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


7 dicembre 2006

ieri 6 dicembre

ieri 6 dicembre era il compleanno la mia nuova amica cinese.
Ovviamente Giulia non è il suo vero nome come si chiama non mi è ben chiaro e cmq se anche lo sapessi me lo dimentichierei un batter d'occhio.

Ebbene ieri mi ha invitato alla sua festa di compleanno in un locale in quel della China Town milanese cioè Via Paolo Sarpi.
ero molto indecisa se andare e anzi se non fosse per un espediente da me trovato alla fine non ci sarei andata.
L'espediente fu se mi vieni a prendere vengo sennò me ne sto a casa perchè non so come fare ad arrivare.
Il che è totalmente vero dato che nonostante guidi da parecchi anni a Milano ogni tanto - specie quando sono stanca - perdo il senso dell'orientamento.
Ebbene lei mi ha fatto venire a prendere da un ragazzo molto carino italiano e che voglio di più? a parte il fatto che trattavasi del suo ragazzo.....vabbè piccolo particolare, ma fa niente.

C'era tutta la sua famiglia al completo, o meglio quello che sta in italia, ed io - non lo sapevo - ero destinata al tavolo dei famigliari con lei : quale onore!!
ovviamente manco a dirlo parlavano tutti e sempre in cinese e io ogni tanto qualche parola la capivo ma mai il senso del discorso.
Poi a quel tavolo si mangiava con le bacchette (io ho fatto così la mia bella figura!!) mentre agli altri 2 tavoli degli amici tutti (o quasi) napoletani mangiavano con le posate (ah, i napoletani a un certo punto hanno pure cantato O' sole mio!!).

Insomma davvero una bella serata.
Ho scoperto però che lei ha un sacco di amici gay e che sono tutte persone che lei ha conosciuto nel periodo in cui ha fatto la barista (anche me del resto!).





permalink | inviato da il 7/12/2006 alle 18:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 ottobre 2005

Meccanica rotazionale nella spada (1°parte)

 La dinamica della spada risponde alle leggi della meccanica rotazionale dei corpi rigidi attorno a un asse: nella fattispecie il corpo rigido è il sistema spada-braccio, l’asse di rotazione è l’articolazione scapolo-omerale. I parametri da tenere in considerazione sono quelli della dinamica classica: forza, massa, accelerazione, velocità, spazio, tempo, lavoro, potenza, energia cinetica; tuttavia va considerato che, a parte le stoccate rettilinee, tutta o quasi la fisica della spada è meccanica rotazionale. Pertanto i parametri della dinamica rettilinea vanno convertiti in quelli della dinamica rotazionale. Prima di proseguire lo studio dell’uso della spada dal punto di vista della fisica, facciamo un richiamo delle principali grandezze e formule fisiche. Meccanica rettilinea simbolo Meccanica rotazionale simbolo Tempo t Tempo t Spazio percorso s Angolo percorso § Velocità v Velocità angolare w Accelerazione a Accelerazione angolare à Massa m Massa inerziale I Forza f Momento M Quantità di moto Q Momento angolare A Impulso della forza J Impulso angolare J Energia cinetica Ec Energia cinetica rotazionale Ec Lavoro L Lavoro rotazionale L Potenza P Potenza rotazionale P Un corpo di massa m che si muove ruotando su un asse di lunghezza r con velocità angolare è dotato di energia cinetica Ec = ½ mv2 . Sapendo che la velocità periferica di un corpo che si muove di moto curvilineo aumenta con il raggio ed è uguale a v = wr , l’energia cinetica di un corpo rigido in rotazione è Ec = ½ mv exp2 = ½ m w exp2 r exp2 = ½ m r exp2 w exp2 Osservando le due formule, vediamo come l’equivalente rotazionale della massa nel moto rettilineo è la grandezza m r exp2 che noi definiremo massa inerziale e indicheremo con I = m r exp2. La quantità di moto di un corpo che si muove di moto rettilineo è data dal prodotto della massa per la velocità secondo la relazione Q = mv. Se esprimiamo ora la seconda legge della dinamica in base alla relazione F = ma, sviluppando la formula F = ma = mv/t = Q/t Ft = Q Possiamo verificare come la quantità di moto della spada lungo il tragitto equivale al prodotto della forza per il tempo durante il quale questa viene espressa, vale a dire l’impulso della forza, che indicheremo con J. Per studiare le condizioni in cui possiamo imprimere il migliore impulso di forza alla spada in una tecnica quale gua jian , il giro della spada prima sulla sinistra e poi sulla destra, dobbiamo convertire la quantità di moto rettilinea in quantità di moto rotazionale. In un corpo che ruota, la quantità di moto dipende dalla distanza dall’asse di rotazione (lunghezza del braccio) e dall’angolo § tra la spada ed il braccio secondo la formula A = r vettor Q = r Q sin § Dove r è il raggio di rotazione del corpo (la lunghezza del braccio), il termine vettor equivale a “prodotto vettoriale”, cioè al prodotto tra le due grandezze per il seno dell’angolo formato dalla direzione del vettore Q con il raggio di rotazione r. Essendo il valore del seno di un angolo massimo per § = 90°, appare evidente come il massimo valore della quantità di moto della spada si abbia quando l’arma forma un angolo di 90° con il braccio. La quantità di moto rotazionale prende il nome di Momento Angolare, che indicheremo con A. Derivando il momento angolare rispetto al tempo (cioè esprimendo la quantità di moto della spada in un tempo infinitesimale) dA / dt = (dr vettor Q ) / dt la derivata di un prodotto è uguale alla somma della derivata del primo termine per il secondo con il primo termine per la derivata del secondo dA / dt = ( dr vettor Q ) / dt = dr / dt vettor Q + r vettor dQ / dt la derivata della distanza r nel tempo non è altro che la derivata della velocità che corrisponde allo spostamento istantaneo della spada lungo il cerchio che descrive dr / dt = dv dunque dA / dt = ( dr vettor Q ) / dt = dr / dt vettor Q + r vettor dQ / dt = dv sin § mv + r vettor dQ / dt ma il prodotto dv sin mv è uguale a zero, in quanto i moduli delle velocità media e istantanea della spada sono paralleli (e il sin90° = 0), quindi dA / d t = r vettor dQ / dt ricordando che F = ma = m v / t e dunque F = Q / t possiamo concludere che il momento angolare istantaneo della spada è il prodotto vettoriale tra la forza impressa all’arma e la lunghezza del braccio e costituisce il momento rotazionale M dA / dt = r vettor F = M Grazie all’aiuto della meccanica rotazionale abbiamo capito che è vantaggioso, oltre che tecnicamente corretto, tenere la spada a 90° con il polso nella parata dall alto verso il basso.

a cura del dott. Gino Battista





permalink | inviato da il 24/10/2005 alle 16:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 ottobre 2005

ennesima "capocciata"....

ebbene si!
pare proprio che non me ne vada bene una in stò periodo!
dopo essere anadata a parlare con uno dei prof. con cui vorrei laurearmi (cinema d'animazione) ed avere eseguito i suoi "ordini" (inviato file con testo scritto da me, per vedere come me le cavo) sono stata...bocciata!!
ebbene il prof. mi ha respinto il file dicendo che non gli piaceva come scrivo perchè non esprimo le cose correttamente, che ci sono pure delle cose errate e che non se la sente quindi di lavorare ad una tesi con me.
(diciamo la verità "che non gli piaceva/interessava l'argomento da ma proposto -> il cinema di Miyazaki, ma non ha avuto il coraggio di dirmelo in faccia...).
Ci sono rimasta davvero male!! solo per il fato che quel testo mi era stato corretto da una prof. come risultato finale del laboratorio di Scrittura Italiana: davvero non ho parole!
se gli avessi mandato una recensione scritta in due secondi o un qualsiasi testo del mioblog.....scritto senza nessun impegno...sono sicura lo avrebbbe apprezzato di più!!




permalink | inviato da il 1/10/2005 alle 15:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


12 settembre 2005

piano-lavoro

nei prossimi giorni devo, oltre a continuare ad alzarmi tutte le mattine alle 6 - a quello ancora non c'è rimedio! - impegnarmi nello studio e decidere bene cosa fare nel prossimo anno universitario.
Parlare col porf. di cinema d'animazione per chiedergli se mi accetta come tesista per il "futuro"....
Dovrò decidermi entro dicembre (sperèm) a dare l'esame di storia del Teatro, che anche se un mattone è da fare! cercare di fare altri esami che "scadono" ..
bè per oggi come "piano" basta...
ora mi riposo...
bye.




permalink | inviato da il 12/9/2005 alle 14:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


22 agosto 2005

tha most beautiful cat in the world (ma un po stronzetta!)




permalink | inviato da il 22/8/2005 alle 18:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


27 luglio 2005

notte stellata

fuori è stupendo, si sta benissimo. Il sole caldo del giorno non c'è più, è tutto calmo e fresco e se mi affaccio al balcone si sente la musica proveniente dagli chalet.
Vorrei avere un registratore in grado di registrare tutto ciò; le mie piacevoli e rilassanti sensazioni e ciò che le scaturisce.


Oggi chiamato "lui" più volte ma nessuna traccia, cellulare spento.
Decisamente meglio lasciar perdere.




permalink | inviato da il 27/7/2005 alle 22:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
università
hobby
vita sociale, svaghi
altre cose
lavoro
Film
Miei Disegni, Pitture, Foto
taiji
VIAGGIO IN CINA
katori
sanbenedetto

VAI A VEDERE

appunti sulla teoria del caos
teoria matematica sul concetto libertà
...e del libero arbitrio...
john lennon
LAURA m.
la location e guida al film di Mel Gibson di The Passion
Pascale Sakr,music from The Passion: musica bella!sentire per credere!

FAVOLE PER LA NINNA NANNA
paperaino
haldir
Mostro Joe: giornalista
Daniele, chitarrista
GRUPPO DI DISCUSSIONE DI CINEMA
il corso che vorrei fare (quando avrò tempo)
biblioteca dei classicic italiani
opinioni sui film dalla A alla Z
kill bill
KILL BILL2
altro link per kill bill
trailer kill bill 1 in flah

CINEMA ANIMAZIONE(inglese)

Mario Addis: animatore cinematografico
HARUKI MURAKAMI (sito italiano)
SHINYA TSUKAMOTO
quentin tarantino
FRAMMENTI D'ORIENTE
DUALISMO YIN YANG
35mm
blog di Begge Grillo
The Beatles ultimate experience
cartina Giappone
MOVIMENTO E PERCEZIONE
Il Blog Peloso
ANTI-VIRUS ONLINE
SEGRETERIA SPETTACOLO
trailer animation 3D
wing chun
SUN TSU: THE ART OF THE WAR(inglese)
ERIADAN
karate
IL CODICE DEL SAMURAI(HAGAKURE)
TAKESHI KITANO
KATORI SHINTO
THESIMPSON
ANIME CLICK

FORUM DI STUDI ORIENTALI(ROMA)
Valeria's blog
Pechino,città proibita
Vita a Pechino
IL CUORE DI SBT
spaziozero
dormiente
visionidiblimunda
Forum:Un italiano a Tokyo
persbaglio
Vicky
dituttosututto
blog arigato
Caravaggio
Mp3
Angelis








"Il cuore ha ragioni che la ragione non può comprendere"
(Pascal)




Lakmè


Yoshio Sugino sensei con l'attore
Toshiro Mifune.
Il Maestro Sugino collaborò con Akira Kurosawa
e Toshiro Mifune nella realizzazione del film
"Miyamoto Musashi" del 1956.



Poesia dello Yin/Yang

Chen Ch'ang Ching

 (1771-1858)

Completamente

Yin senza Yang

è debole.

Completamente Yang senza Yin è rigido.
Uno Yin con nove Yang è un bastone.
Due Yin con otto Yang è sporadico, sparpagliato.
Tre Yin con sette Yang è denso.
Quattro Yin con sei Yang è buono.
Cinque Yin con cinque Yang è detto “Le Mani Misteriose”.
“Le Mani Misteriose” sono un'azione sola.
Taiji dopo l'azione si completa e ritorna al nulla
.







"Nulla può farti male
a meno che tu non gli dia
il potere di farlo"

canto V - Dante,
Amor, c'ha nullo amato
amar perdona, mi prese
del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor
non m'abbandona.






Shanghai traffic





ALBUM FOTOGRAFICO









IL MIO VIAGGIO IN CINA


http://www.webalice.it/febaioc/index.html

















Lo spirito può andare molto lontano ma non andrà mai lontano come il cuore.
Confucio




















http://www.nhk.or.jp/rj/index_e.html 

www.radio101.it
 
 


  
Il sesso è qualcosa di estremamente delicato, non è come andare ai grandi magazzini la domenica per comprare un thermos. (da Murakami  "La fine del mondo e il paese delle meraviglie").

    FRASI DAI LIBRI: LA FINE DEL MONDO E IL PAESE DELLE MERAVIGLIE(Murakami)
 
  
 

 

 
 
  
 
libri letti
<>di HARUKI MURAKAMI :
"tokyo blues norwegian wood"
  
 "dance dance dance"  
"A sud del confine a ovest del sole"
leggerò "La fine del mondo e il paese delle meraviglie" ed. Baldini e Castoldi
 
 


DA TOKYO BLUES, NORWEGIAN WOOD

- "Forse per il fatto che ho aspettato tanto a lungo, io cerco qualcosa di assolutamente perfetto. Perciò non è facile".
- "Un amore perfetto?"
- "No, nemmeno io aspiro a tanto. Mi basterebbe poter fare i capricci. Questa perfetta libertà".

||----------------------------||

- La morte non è l'opposto della vita, ma sua parte integrante.-
 
  
 
DA DANCE DANCE DANCE

Da me ci sono due porte, una per entrare e una per uscire. Rigorosamente divise. Dalla porta d'ingresso non si può uscire, e da quella di uscita non si può entrare. Tutti seguono questa regola. Possono variare le modalità, ma tutti finiscono per andare via. C'è chi è andato via per sperimentare nuove possibilità, chi per risparmiare tempo. Qualcuno è morto. Fatto sta che non è rimasto nessuno. Tranne me, unico superstite. La loro assenza è sempre con me. Le loro parole, i loro respiri, i motivi canticchiati a bassa voce, aleggiano come polvere negli angoli di casa mia. 


  

||-----------------------------||

- "ma cosa devo fare allora?"

-"danzare" rispose "continuare a danzare, finchè ci sarà musica. Capisci quello che ti sto dicendo? devi danzare. Danzare senza mai fermarti. Non devi chiederti perchè. Non devi pensare a cosa significa. Il significato non importa, non c'entra. Se ti metti a pensare a queste cose, i tuoi piedi si bloccheranno. E una volta che saranno bloccati, io non potrò più fare niente per te. Tutti i tuoi collegamenti si interromperanno. Finiranno per sempre. E tu potrai vivere solo in questo mondo. Ne sarai progressivamente risucchiato. Perciò i tuoi piedi non dovranno mai fermarsi. Anche se quello che fai può sembrarti stupido, non pensarci. Un passo dopo l'altro, continua a danzare. E tutto ciò che era irrigidito e bloccato piano piano comincerà a sciogliersi. Per certe cose non è ancora troppo tardi. I mezzi che hai, usali tutti. Fai del tuo meglio. Non devi avere paura di nulla. Adesso sei stanco. Stanco e spaventato. Capita a tutti. Ti sembra sbagliato. Per questo i tuoi piedi si bloccano"

Alzai gli occhi e guardai la sua ombra sul muro.

- "danzare è la tua unica possibilità" continuò "devi danzare, e danzare bene. tanto bene da lasciare tutti a bocca aperta. Se lo fai, forse anch'io potrò darti una mano. Finchè c'è musica, devi danzare!"

||----------------------------|| 

-"abbiamo 34 anni. E' temo anche per noi di crescere, che ci piaccia o no." dissi

-"non c'è dubbio. sono perfettamente d'accordo. però come siamo strani! si invecchia in un attimo. Un tempo credevo che si invecchiasse un po' per volta, anno dopo anno" disse Gotanda, fissandomi intensamente "Invece no. Accade di colpo".

 
   
 
 
  

Hauru no ugoku shiro

(Howl's Moving Castle)

Origine

Giappone 2004

Sceneggiatura e regia

Hayao Miyazaki

Soggetto

dal romanzo di

Diana Wynne Jones

Musica

Joe Hisaishi

 Produzione

Studio Ghibli










 
 
 


CERCA