Blog: http://mioblog.ilcannocchiale.it

il lettino

Ho passato notti peggiori di quella appena trascorsa soltanto quando lei stava male e quindi non si dormiva per assisterla e curarla.
Ebbene questa notte io volevo che lei imparasse ad andare a dormire nel suo lettino invece di considerare il lettone il SUO letto.
Dopo svariate insistenze prima che si addormentasse  alla fine ho pensato di aspettare che si addormentasse per poi trasportarcela di peso.
Invece sia io che Filippo come al solito ci siamo addormentati contemporaneamente o prima di lei.
Alle 4.00 poi sono stata svegliata dalla sua gamba nella mia schiena così mi sono ricordata di metterla nel lettino.
Inutile!!! a quel punto era semi-sveglia per poi essersi svegliata del tutto salvo poi i miei inutili tentativi di convincerla a parole a trasferirsi nel suo lettino. Il tutto corredato da pianti vari suoi perchè io insistevo nella mia posizione e le intimavo di cambiare letto, che non la volevo vicino a me nel lettone ecc ecc.
Alla fine si è svegliato pure il padre (era ora) che con il suo inervento ha risolto la situazione dicendole non ricordo a quale condizione di andare nel suo lettino e alla fine ci è riuscito.
E' inutile se non siamo uniti io sono la cattiva e lui il buono soltanto perchè non parla e non prende posizione!!
che vita!!
tutto questo è stato possibile ovviamente perchè io questa mattina non andando al lavoro in quanto sono in malattia avevo abbastanza tempo per recuperare! ma lei, che è andata lo stesso all'asilo non oso immaginare come si possa sentire adesso e quante ne stia combinando alla povera maestra!!!!


Pubblicato il 3/5/2012 alle 11.18 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web